L’uomo e l’universo

"Un essere umano è una parte del tutto chiamata da noi "universo", una parte limitata nel tempo e nello spazio.

Egli ha esperienza di se stesso, dei suoi pensieri e delle sue sensazioni come di qualcosa separato dal resto.

E'un tipo di illusione ottica della coscienza.

Questa illusione è simile ad una prigione, ci restringe ai nostri desideri personali e agli affetti per quelle poche persone che ci sono vicine.

Il nostro compito deve essere quello di liberarci dall'imprigionamento, ampliando il raggio della nostra compassione fino ad abbracciare tutte le creature viventi e l'intera natura nella sua bellezza."

(Albert Einstein)